Regione Veneto
guida turistica di Sarego
Guida Turistica di Sarego

Grazie alle aziende locali che hanno aderito con entusiasmo alla proposta, Sarego ha una nuova guida: un'iniziativa realizzata per promuovere il territorio e le sue attività ricettive.
E' una nuova guida sintetica che suggerisce cosa vedere a Sarego, i sentieri e le attività di ristorazione ed accoglienza presenti.
Oltre ad avere una grafica rinnovata e più immediata rispetto all'ultimo libretto turistico, questa comprende inoltre una mappa stradale utile per chi vuole percorrere il paese anche nelle sue vie interne.
E' disponibile gratuitamente nei locali pubblici ed in Municipio e scaricabile qui:

Scarica la nuova cartina di Sarego
foglio 1
foglio 2 

Vai ai percorsi trekking
 
L’anno 2019 è anno nazionale del “turismo lento” con lo scopo di porre attenzione, promuovere e valorizzare un approccio turistico sostenibile e salutare, di ampio apprezzamento anche per gli stranieri.
Nel territorio di Sarego vi sono diverse opportunità di svago e relax vista la splendida location a ridosso dei colli berici: 
l’attiva e sempre impegnata Associazione Pro Loco di Sarego con il suo presidente Adriano Faresin ci ha condotto da poco alle uscite sui sentieri CAI n 42 e 43 con varianti suggestive, mentre il 30 giugno è in programma la marcia Fiasp con percorsi differenziati e il 20 settembre la seconda lucciolata, un’occasione per godersi la camminata in gruppo in luoghi magici.
Per scoprire le molteplici iniziative promosse dal Consorzio delle Pro Loco sui colli berici www.colliberici.it 
 
Sui nostri colli è possibile dilettarsi anche lungo il tracciato ormai definitivo della AVB-Alta Via dei Berici che vede da tempo il passaggio di appassionati di ciclismo e di trekking anche a cavallo. Questo itinerario ad anello si snoda per 130 km comprendendo 17 comuni: per avere info su Fb “alta via e colli berici” o https://www.magicoveneto.it/Berici
 
I nostri colli sono percorsi anche dalla Via Postumia, un sentiero che unisce Aquileia a Genova e prosegue verso Santiago de Compostela; questo cammino nasce nel 2013 da un progetto portato avanti da Andrea Vitiello, presidente appassionato dell’associazione Amici della via Postumia, che ne ha tracciato un percorso sicuro attraverso le diverse regioni (segnavia giallo VP) sulle orme della antica via romana percorsa già da molti Pellegrini.
Per seguire il percorso si trovano indicazioni su www.viapostumia.eu mentre su Facebook “amici delle via Postumia” si trovano le mappe.
 
 
Numerosi ristoranti e agriturismi di qualità, b&b e locande vi accoglieranno in luoghi suggestivi e talvolta ricchi di arte e storia; altri percorsi e attività si potranno scoprire immergendosi nei boschi e nei sentieri per accedere poi verso i colli berici.
torna all'inizio del contenuto