Comune di Sarego

Comunicato 14.01.2017: Pfas: nulla, nemmeno il peggio sarā nascosto?

Pubblicata il 14/01/2017

Le dichiarazioni dell'Assessore alla Sanità Luca Coletto relative al fatto che le conseguenze registrate dai Pfas sulla salute umana fossero già chiare durante la riunione con i sindaci del 20 aprile 2016 ci lasciano a dir poco basiti.

Il sindaco di Sarego, presente alla riunione citata, è stato informato nel corso di questo incontro sull'alto valore di Pfas nel sangue dei cittadini del proprio Comune ricevendo però contemporaneamente una rassicurazione in merito all'incidenza non preoccupante dei tumori sulla popolazione esposta.

Nessun accenno vi è stato invece rispetto ai dati sull'incidenza dei Pfas su patologie mortali e purtroppo molto più comuni quali ad esempio le cardiopatie ischemiche e le malattie cerebrovascolari. Questi elementi aprono uno scenario totalmente diverso da quello disegnato durante l'incontro del 20 aprile scorso, mettendo nero su bianco le preoccupazioni che abbiamo da sempre evidenziato in tutte le sedi.

Ricordiamo poi le dichiarazioni fatte dall'Assessore Coletto nel suo comunicato stampa proprio del 20 aprile 2016 dove afferma che "nulla, nemmeno il peggio, sarà nascosto o trascurato". Alla luce dell'ultima importante relazione del novembre scorso, tenuta nel cassetto per quasi due mesi senza nemmeno comunicarla ai sindaci, ci chiediamo quale possa essere il valore da dare a quelle parole.

Rinnoviamo quindi l'invito all'Assessore Coletto ad un incontro con la cittadinanza al fine di poter fornire la corretta informazione ai cittadini in merito a questo importante tema di salute umana.

L'Amministrazione Comunale di Sarego