Comune di Sarego

Comunicati 11.04.2017: Aggiornamenti sulle attivitā del Comune

Pubblicata il 11/04/2017

A differenza dei precedenti comunicati monotematici, oggi facciamo un riassunto delle attività che l'amministrazione sta completando per una corretta informazione dei cittadini:

1) Interventi di messa in sicurezza idraulica del Torrente Guà
Dopo un lavoro portato avanti fin dal 2012 per risolvere le criticità del torrente Guá, in particolar modo nel tratto compreso tra Sarego e Lonigo in cui la vegetazione ha occupato ormai gran parte dell'alveo, nel corso dell'ultimo colloquio avvenuto poche settimane fa con il responsabile del Genio Civile, é finalmente stato confermato lo stanziamento di fondi per ripulire il torrente anche nel tratto seraticense.
 
Per raggiungere questo obiettivo, oltre a ripetuti solleciti, abbiamo dovuto in questi anni effettuare sopralluoghi mirati con l'aiuto della Protezione Civile per poi inviare un report agli enti preposti chiedendo un intervento urgente.
 
Questa situazione infatti rappresenta un rischio concreto considerata la frequenza di intense ed improvvise precipitazioni e il conseguente rischio di allagamenti.
 
Confidiamo che questo intervento contribuisca in modo importante ad aumentare la sicurezza idraulica del nostro paese.
 
2) Approvazione Picil
Oggi Martedì 11 aprile il Consiglio Comunale discuterà l'approvazione del Piano per il Contenimento dell'inquinamento luminoso (Picil). Si tratta di un atto comunale, prescritto dall'art. 5 della legge regionale 17/2009, di programmazione per la realizzazione dei nuovi impianti di illuminazione e per ogni intervento di modifica, adeguamento, manutenzione, sostituzione ed integrazione sulle installazioni di illuminazione esistenti nel territorio comunale, con gli obiettivi di contenere l’inquinamento luminoso per la valorizzazione del territorio, il miglioramento della qualità della vita, la sicurezza del traffico e delle persone ed il risparmio energetico.
 
Nel piano si è rilevato, grazie ad un censimento puntuale di tutti i punti luce del territorio comunale, che ben 474 punti luce su 957 (50%) non sono a norma per le caratteristiche dell'apparecchio. L'investimento necessario per la messa a norma e l'efficentamento energetico con l'installazione di lampade a LED è pari a 1.026.000 euro, con un risparmio di energia pari al 73%, uguali a 420.384 Kwh/anno.
 
Un investimento che porta dunque oltre che un vantaggio dal punto di vista ambientale e dal punto di vista dell'inquinamento luminoso, anche dei benifici per le casse comunali.
 

3) Variante Prg
Al vaglio del Consiglio Comunale si valuterà anche la variante al P.R.G. Questo importante strumento di pianificazione urbanistica è stato approvato per il Comune di Sarego con delibera di giunta regionale il 27.7.1990.
Si ravvisa pertanto dopo questo lasso di tempo, la necessità di riordinare e raccogliere in un unico documento sia l’aggiornamento della base cartografica introducendo la nuova viabilità e le nuove edificazioni che si sono via via succedute sia quello relativo alla banca dati delle varianti urbanistiche parziali approvate successivamente alla data dell’approvazione del P.R.G.
 
Con questa variante inoltre si approvano le richieste di riclassificazione delle aree edificabili pervenute dai cittadini per renderle inedificabili, con i conseguenti vantaggi in termini di tassazione. Oltre a questo vengono modificate ed aggiornate alcuni articoli delle norme tecniche di attuazione e del regolamento edilizio.


4) Approvazione progetto Asfaltature Via Crosetta, Via Fontana Grande, Via Ca Lombarda e Via Masetto
Con delibere di giunta 39 e 41 del 07.04.2017  approvate in data si sono approvati i progetti definitivi per l'asfaltatura di quattro strade comunali che da tempo aspettavano di un intervento di sistemazione risolutivo.
 
Questo atto arriva dopo un lungo iter burocratico che ha visto la progettazione e l'autorizzazione di più enti per poter effettuare l'intervento di asfaltatura.
 

5) Percorso ciclopedonale di Via Roma
L'Amministrazione Comunale ha provveduto ad inviare alla Sovrintendenza di Verona il progetto di un percorso cicloturistico di raccordo tra via Roma e la SP18 per l'approvazione finale del progetto. Si tratta dell'ultimo passo di un lungo percorso tecnico-amministrativo iniziato nel febbraio 2015 giunto al termine solo oggi.
 
Infatti il progetto precedente di messa in sicurezza di questo tratto di provinciale per pedoni e ciclisti prevedeva una spesa di più di 300.000 euro, non più sostenibili da parte della Provincia, oltre allo sradicamento di alberi a valenza storica. Il nuovo progetto oltre ad essere più ecocompatibile, preservando gli alberi presenti ai lati della Provinciale, è notevolmente più economico, avendo un quadro economico di 80.000, con la partecipazione al 30% della spesa da parte del Comune.