Comune di Sarego

Una giunta più snella per l'inizio del secondo mandato

Pubblicata il 22/06/2017

Roberto Castiglion presenta la nuova giunta: due conferme e un nuovo arrivo.

Si compone di due donne e due uomini la nuova giunta seraticense.
Roberto Castiglion ha voluto al suo fianco i due assessori uscenti Flavio Zambon e Manuela Luzi che passa il testimone di vicesindaco a Veronica Dalla Pria.

“L'intenso lavoro progettuale svolto nei cinque anni precedenti, ci permette di procedere alla realizzazione del programma con maggiore agilità” sottolinea Castiglion.
L'assessore uscente Ivano Tregnaghi, durante il primo mandato, ha investito molte energie per la progettazione della maggior parte degli interventi che diventeranno esecutivi in questo nuovo percorso.
Richiamato al suo lavoro di architetto, Tregnaghi lascia al sindaco le sue deleghe precedenti.
“Ho voluto occuparmi personalmente dell'attuazione dei lavori pubblici in programma, sicuro di poter contare sul prezioso appoggio del consigliere Tregnaghi che comunque resta a far parte del consiglio comunale”.


Lavori pubblici e urbanistica, dunque, le deleghe del Sindaco, insieme a: sanità, rapporti istituzionali, bilancio, istruzione, informatizzazione e personale.

Al vicesindaco Veronica Dalla Pria, attiva nel volontariato e vigile di quartiere di professione, saranno affidati: associazioni, sport, attività produttive, turismo, viabilità e sicurezza.

L'ambiente e la protezione civile restano a Flavio Zambon, insieme alle manutenzioni.

All'assessore Luzi: la comunicazione, i servizi sociali, le pari opportunità, le politiche giovanili e la cultura.

Rispetto al passato, dunque, solo tre gli assessori. "In questo modo saremo liberi in futuro di affidare progetti specifici ad un quarto componente della giunta, se ci sarà necessità. Per ora, la pianificazione degli anni precedenti è stata talmente accurata che possiamo procedere con una formazione ridotta, tagliando così anche la spesa per le indennità".

La nostra è una squadra molto affiatata, per questo, in tempi così brevi ho potuto formare la nuova giunta a colpo sicuro.

Tutti i consiglieri saranno un costante e valido supporto alla giunta, selezionata per attitudini, competenze e disponibilità di tempo. La nostra forza è nel gruppo, l'idea che ci lega tutti è la volontà di dedicarsi alla vita politica nel senso più autentico del termine, anziché lamentarsi di come vanno le cose in questo paese senza impegnarsi per cambiarle.

Questo è il nostro motore: tutti gli eletti e non, del nostro gruppo, parteciperanno attivamente. Come sempre saremo ben lieti di accogliere chi condivide la nostra idea di impegno civile e vorrà mettere a disposizione un po' del proprio tempo per un futuro più consapevole.

C'è molto entusiasmo e voglia di fare.
Soprattutto la voglia di vedere concretizzati tutti i progetti pianificati nel primo mandato”.

“Per questo, colgo l'occasione per ringraziare ancora chi ci ha dato l'opportunità di continuare il nostro percorso”, conclude il Sindaco, "fiducioso che i risultati finali saranno apprezzati da tutti i seraticensi".

L'insediamento del Sindaco avverrà durante il primo consiglio comunale, già fissato per il 30 giugno alle 18.30, presso la sala civica in Via Valle.