Regione Veneto

Comunicato di Martedì 14 Aprile 2020 ore 17:45 - Bollettino ULSS 8 - Berica di martedì 14 aprile; Ecocentro - chiarimenti.

Pubblicata il 14/04/2020
Dal 14/04/2020 al 31/05/2020

Martedì 14 aprile -  ore 17:45

1. Bollettino ULSS 8 - Berica.

Con proprio bollettino di martedì 14 aprile ore 16.00 l'ULSS 8 - BERICA comunica quanto segue:

DATI AGGIORNATI:

- Tamponi eseguiti: 12370 (+54 rispetto a ieri);

- Tamponi negativi: 11341 (+50);

- Tamponi positivi: 1029 (+4);

- Di cui pazienti ricoverati: 115 (-6);

- Pazienti in sorveglianza attiva: 982  (-116);

- Pazienti in sorveglianza fiduciaria passiva: 561 (+2);

- Dimessi: 106 (+4).

Sintesi Informazioni sui casi covid-19 del territorio ULSS 8 BERICA

- Nuovi casi positivi ultime 24 ore: + 4;

- totale casi positivi cumulato: 1029;

- di cui guariti (negativizzati): 178;

- guariti (negativizzati) ultime 24 ore: 0;

- Differenza (nuovi positivi - nuovi guariti): +4;

NOTE:
I nuovi dati ospedalieri incoraggianti, non devono ASSOLUTAMENTE farci pensare di essere arrivati al termine dell’emergenza ospedaliera.
Gli apprezzabili risultati finora ottenuti sono anche l’esito di un impegno crescente sul territorio con l’obiettivo di trattare a domicilio il maggior numero di pazienti possibili.
A tale scopo, l’Azienda Ulss 8 Berica da questa settimana ha messo in campo tre nuovi strumenti operativi:
1. Un team formato da Medico Infettivologo, Medico Igienista e Infermiere esperto di malattie infettive, che si recheranno presso tutte le RSA e Case di Riposo del territorio per affiancare il già ottimo lavoro svolto dai gestori in tema di clinica e organizzazione degli spazi.
2. U.S.C.A. – Unità Speciale di Continuità Assistenziale, formata da un Medico del territorio che, su indicazione dei Medici di Medicina Generale, visiterà i pazienti positivi a domicilio. All’U.S.C.A. il compito di garantire l’assistenza a domicilio dei pazienti affetti da Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero, ivi compresi la somministrazione ed il monitoraggio delle terapie a domicilio.
3. Un team formato da Pneumologo del territorio e Infermiere esperto che ha lo scopo di favorire la dimissione protetta dei pazienti dell’Unità Operativa di Pneumologia Ospedaliera, prendendo in carico i pazienti più fragili e accompagnandoli in un percorso di riabilitazione respiratoria domiciliare in teleassistenza.
A questo si affianca un potenziamento della campagna tamponi orientato soprattutto al personale dipendente (oggi tamponato per oltre il 50% della forza lavoro, eseguiti oltre 3000 tamponi), e dipendenti e ospiti delle Case di Riposo.
- Quattro nuovi pazienti vengono dimessi dalle strutture ospedaliere.
- Vengono registrati quattro nuovi casi di decesso. Si tratta di persone affette da più patologie.

 

Si ricorda di NON CHIAMARE IL 118 PER INFORMAZIONI.

IL 118 E' ATTIVO SOLO PER SITUAZIONI DI URGENZA/EMERGENZA

INFORMAZIONI

  • Numero verde aziendale 800277067:

attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 14.00.

L'ULSS 8 - Berica ricorda che:
-  Le visite ai degenti sono sospese in tutti i reparti ad eccezione della pediatria. Per i futuri papà è consentito l'accesso in sala parto solo per la fase finale del travaglio.
-  Sospesi gli screening di I Livello, anche per gli appuntamenti già fissati. Una volta superata l’emergenza sanitaria in corso, i cittadini riceveranno un nuovo invito. Il provvedimento riguarda sia gli screening oncologici (pap test/hpv test, mammografie, colon retto), sia quelli per i PFAS.
-  Tutte le prenotazioni o disdette di visite e/o esami specialistici possono avvenire solo tramite CUP telefonico.
AiutiAMO Vicenza - Raccolta fondi per l’Ospedale San Bortolo di Vicenza a supporto dell’emergenza sanitaria Covid-19 (coronavirus). Per donare: www.fondazionesanbortolo.it

A nome dell'Amministrazione Comunale rinnovo il ringrazianento a tutti i medici, alla Direzione Sanitaria, al Personale infermieristico ed agli Operatori Socio Sanitari, per come stanno affrontando con professionalità e dedizione, l'emergenza coronavirus.

Nel Comune di Sarego non si registano nuovi casi positivi.

 

L'Amministrazione segue costantemente l'evoluzione della situazione.

I nuovi dati ospedalieri, molto incoraggianti, non devono assolutamente farci pensare di essere arrivati al termine dell'emergenza.

In questi giorni di festa possiamo e dobbiamo farci un regalo per non vanificare tutti i sacrifici fatti finora ed il lavoro di chi si trova in prima linea a fronteggiare l'emergenza..... Restiamo a casa!

#iorestoacasa!!

 

2. Ecocentro - Chiarimenti.

Si ricorda che l'Ecocentro comunale è attualmente chiuso.

Sarà aperto non appena saranno verificate le condizioni operative atte a garantire le misure di distanziamento sociale e di sicurezza contenute nel DPCM 10 aprile 2020 e nell'Ordinanza della Regione del Veneto n. 40 del 13 aprile 2020.

Si ribadisce in ogni caso che sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita' ovvero per motivi di salute.

L'Amministrazione Comunale


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto