Regione Veneto

CONTRIBUTO EXTRA PER LA CASA DI RIPOSO

Pubblicata il 20/07/2020

Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale sono state stanziate somme a supporto dell’I.P.A.B. G. Bisognin, delle attività produttive e delle famiglie in difficoltà 

L’Amministrazione comunale di Sarego ha stanziato un contributo straordinario di 15 mila euro per la casa di riposo I.P.A.B. G. Bisognin.
L’obiettivo è dare un aiuto concreto alla struttura duramente colpita dal Covid-19, che ha dovuto far fronte a numerose spese aggiuntive per la sanificazione degli ambienti e l’acquisto di strumenti di protezione per il personale.

Oltre ai 15 mila euro di contributo, il Comune di Sarego si è accollato per intero anche il pagamento della TARI, per un totale di 5.780 €. Un aiuto concreto a supporto anche delle oltre 120 persone ospitate nella struttura.   
La struttura dell’I.P.A.B. G. Bisognin collabora da diversi anni con il Comune di Sarego a cui fornisce il servizio di assistenza domiciliare e di consegna pasti a domicilio. Un servizio utile che negli anni ha consolidato il rapporto di proficua collaborazione fra i due enti.
   
“Ci è sembrato un atto doveroso attivare questo aiuto – spiega il sindaco di Sarego, Roberto Castiglion – visto il periodo difficile affrontato dall’ I.P.A.B. G. Bisognin durante il lockdown per il Covid-19, con 40 contagi e 12 vittime. Le spese extra da sostenere sono state molte tra sanificazioni, strumenti di protezione per i dipendenti e adeguamenti vari alle nuove normative”.   

La variazione di bilancio approvata in Consiglio Comunale presenta altre importanti agevolazioni a sostegno della cittadinanza. L’Amministrazione, infatti, ha voluto dare un aiuto concreto anche alle attività produttive riducendo del 50% la TARI, stanziando una somma totale di 35 mila e 500 €. Inoltre, il fondo a disposizione dei servizi sociali per sostenere il pagamento della TARI delle famiglie in difficoltà è stato aumentato di 5 mila euro.   


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto