Regione Veneto

SCUOLE IN SICUREZZA PER LA RIPRESA: UN GRANDE LAVORO DI SQUADRA

Pubblicata il 14/09/2020

Terminati gli interventi nei plessi delle scuole primarie e nella scuola dell’infanzia di Monticello di Fara: l’anno scolastico riprende in sicurezza 

Un grande lavoro di squadra ha garantito a tutti gli alunni delle scuole un rientro in classe in sicurezza e, soprattutto, in presenza. Una vera e propria corsa contro il tempo per abbattere muri, ampliare classi e adeguare i plessi della scuola primaria di Sarego e Meledo e della scuola dell’infanzia di Monticello di Fara alle nuove normative. 
 
Grazie ai 28 mila euro di contributo nell’ambito del Programma operativo nazionale “per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” del fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), è stato possibile portare a termine i lavori di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza all’emergenza sanitaria di Covid-19.
  • Nel plesso di Sarego sono state abbattute due tramezze interne per creare classi più spaziose
  • mentre la sede della scuola primaria di Meledo ha visto la sopraelevazione di un pavimento in un’aula disposta su due livelli e la sostituzione di alcuni infissi.
  • Inoltre, in entrambe le sedi sono stati installati dei sistemi ferma-finestre che permettono di sfruttare maggiormente gli spazi interni delle stanze, garantendo una continua areazione delle aule.
  • Saranno inoltre valutati alcuni interventi aggiuntivi, in seguito ad alcune richieste pervenute negli ultimi giorni da parte dell’Istituto, che potranno essere finanziati con variazione di bilancio, pari a 20 mila euro, del luglio scorso previsti per lavori di adeguamento alla normativa Covid (DCC 27/2020).

Anche la scuola dell’infanzia di Monticello di Fara è stata soggetta a importanti interventi con:
  • lavori di adeguamento sismico,
  • di miglioramento energetico
  • e ampliamento di mensa e aule, disponendo entrambe le sezioni dell’infanzia nello stesso plesso.

I lavori conclusi recentemente permettono di poter usufruire fin dall’inizio dell’anno scolastico della nuova mensa e cucina, garantendo pasti cotti direttamente in loco. L’intervento, inserito nel programma delle opere del Comune di Sarego, è stato finanziato con un contributo interministeriale di 750 mila euro a fronte di un importo dell’opera pari a 850 mila euro, rideterminato proporzionalmente all’effettivo importo di aggiudicazione dell’appalto e delle spese sostenute, in euro 654.201,31.   

“Il completamento di questi interventi in tempo per l’avvio dell’anno scolastico – spiega l’assessore ai lavori pubblici e alla pubblica istruzione, Naike Scattonè stato possibile grazie al continuo confronto tra Comune, Dirigente, personale scolastico e fornitori dei servizi. In questi mesi abbiamo lavorato insieme per essere pronti e per garantire gli spazi necessari, oltre a ripartire fin da subito con i servizi della mensa e del trasporto. L’obiettivo primario era riportare tutti a scuola nella massima sicurezza e nel modo più normale possibile. Un ringraziamento speciale va fatto a tutti i volontari, cittadini e Protezione Civile per il fondamentale aiuto nel garantire il rientro dei nostri figli dalle scuole dell’infanzia alla scuola secondaria”. 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato photo_2020-09-14_20-08-33.jpg 561.85 KB
Allegato 20200912_120913.jpg 2.16 MB
Allegato 20200911_123603.jpg 1.33 MB
Allegato 20200912_122140.jpg 2.39 MB
Allegato 20200912_122247.jpg 2.31 MB
Allegato 20200912_122306.jpg 2.64 MB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto