Regione Veneto

Al via il secondo stralcio del Progetto Utenze Deboli

Pubblicata il 16/12/2020

Continuano le opere e i progetti in materia di sicurezza e viabilità, con particolare attenzione agli utenti più deboli della strada

Dopo i primi importanti interventi strategici (rotatoria in centro a Sarego e il raccordo ciclo-pedonale di via Roma), che hanno trovato il sostegno economico anche della Provincia di Vicenza, l'Amministrazione Comunale ha avviato il progetto “Progetto utenze deboli” con l’obiettivo di mitigare la velocità dei veicoli, rendere più visibili i pedoni ed eliminare le barriere architettoniche nelle aree di attraversamento.
Alcune opere sono già state realizzate in via Divisione Julia a Monticello di Fara, in via De Gasperi e via Roma a Sarego e altre verranno realizzate a breve come il ripristino degli attraversamenti pedonali in zona Sant’Antonio a Meledo.
 
Parte il prossimo mese il principale intervento del 2021, la realizzazione della rotatoria tra la SP500, via Trissino e via Palladio per un importo complessivo di 340 mila euro. Inoltre, si sta ormai completando la ciclabile intercomunale tra Meledo e Brendola, che verrà dotata anche di illuminazione, per rendere sicuro il transito di pedoni e ciclisti lungo la SP500.
 
Il secondo stralcio del “Progetto utenze deboli” prevede un intervento lungo via Marona e in zona Vegri per rallentare la velocità dei veicoli con la creazione di attraversamenti pedonali, marciapiedi a raso, percorsi ciclabili, stalli di sosta e sensi unici.
 
Prossimamente, verrà attuata una modifica della viabilità in Via Palladio e sarà realizzato un senso unico nel centro di Monticello di Fara, per ridurre la velocità nella provinciale all’entrata e uscita dal piazzale della Chiesa e davanti alle scuole. Inoltre, è avviata la progettazione di un percorso ciclo-pedonale tra Meledo e Monticello di Fara.
 
Alla Provincia di Vicenza è stato presentato anche il progetto per la messa in sicurezza di Via Veneto, con l’obiettivo di tutelare gli utenti della strada soprattutto nel tratto di doppia curva tra via dei Fiori e via Chiesa. Il progetto prevede la realizzazione di marciapiedi, la regimentazione delle acque, la creazione di un ponticello e il rafforzamento della dell’illuminazione negli attraversamenti pedonali. Per la realizzazione dell’opera si stanno valutando forme di finanziamento.
 
Verrà attuato anche un intervento di adeguamento dell’illuminazione pubblica con l’installazione di sistemi più performanti per evitare la dispersione luminosa. Inoltre, l’Amministrazione Comunale ha aderito al bando per l’installazione di telecamere e varchi elettronici agli accessi dei centri abitati per una maggiore sicurezza anche sul piano della circolazione.
 
“I cambiamenti della viabilità provocano inevitabilmente delle problematiche per i cittadini – spiega il Vicesindaco Veronica Dalla Pria – ma il nostro obiettivo è di rendere più sicuri gli utenti deboli della strada. In questo periodo storico le difficoltà non sono poche ma nonostante questo, il lavoro degli uffici sta permettendo l’attuazione di interventi molto importanti, al fine di rendere più sicure le strade del nostro Comune”.


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto