Regione Veneto

A proposito di incendio boschivo...

Pubblicata il 05/02/2020
Dal 05/02/2020 al 30/04/2020

Come comportarsi per evitare un incendio boschivo

Non accendere fuochi nei boschi.

(La legge proibisce di accendere fuochi nei boschi nei periodi di dichiarata grave pericolosità. Tale divieto vale anche per l’accensione di fuochi nei bracieri preposti nelle aree attrezzate).

Non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi accesi.

(Ricordasi che, nei periodo di massima pericolosità, è vietato fumare nei boschi).

Non parcheggiare la macchina in aree con erba secca.

Non abbandonare i rifiuti nel bosco o nelle discariche abusive.

(In particolare, carta e plastica sono combustibili altamente infiammabili, quindi raccoglierli negli appositi contenitori).

Non bruciare le stoppie, la paglia ed altri residui vegetali.

(Se si possiede un giardino o un prato, tagliare l’erba secca e cercare di irrigarlo, se possibile, in modo da mantenerlo sempre verde, quindi non infiammabile)

 

Cosa fare in caso di avvistamento di un incendio boschivo:

Telefonare subito a:

115 – Vigili del Fuoco   oppure

1515 – Carabinieri Forestali.

- Fornire le indicazioni necessarie per localizzare l’incendio, indicando il paese più vicino o la strada dove vi trovate;

- Se possibile dare qualche indicazione sulla dimensione dell’incendio, su quello che brucia, sull’aspetto del fumo, sulla direzione ed intensità del vento;

- Non spegnere il cellulare dopo la chiamata: le squadre di soccorso potrebbero avere bisogno di contattarvi per avere ulteriori indicazioni su come raggiungere il luogo dell’incendio;

- Non intralciare le operazioni e non disturbare il personale addetto agli spegnimenti. Non ingombrare le strade, ostruendo o rallentando il passaggio degli automezzi antincendio;

- Non parcheggiare lungo le strade.

 

Cosa fare quando l’incendio è in corso:

- Cercare una via di fuga sicura: una strada oppure un corso d’acqua;

- Attraversare il fronte del fuoco dove è meno intenso, per passare dalla parte già bruciata;

- Se ogni via di fuga appare preclusa, stendersi a terra dove c’è dell’erba verde, quindi meno infiammabile;

- Cospargersi d’acqua oppure, se questa non fosse disponibile, coprirsi con terra;

- Proteggersi dal fumo respirando attraverso un panno bagnato;

- Non abbandonare una casa se non si è certi della via di fuga;

- Sigillare con carta adesiva e panni bagnati, porte e finestre.

 

Settore Protezione Civile



Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto